"CR7 non stop": titola così La Gazzetta dello Sport in apertura, dedicando ampio risalto al poker realizzato dall'attaccante della Juventus con la sua Nazionale. Cristiano Ronaldo, a 34 anni, continua a macinare record. Ha segnato a 40 nazionali e a 150 squadre diverse e non sembra avere alcuna intenzione di fermarsi. Il fuoriclasse portoghese vuole vincere la Champions League con la Juventus ma vuole fare incetta di premi personali: ora l'obiettivo è vincere il Fifa Best Player e conquistare il 6° Pallone d'Oro della sua carriera.

L'Inter e Lautaro - "Lautaro al top" è il titolo nel taglio centrale della Rosea. Anche l'attaccante argentino si è reso protagonista con la maglia della sua Nazionale. Una tripletta e un assist nel 4-0 dell'Argentina contro il Messico. Ora l'Inter scopre di avere in casa un vero e proprio tesoro. Anche il classe '97 argentino potrà dare una grande mano ad Antonio Conte e all'Inter nel corso di questa stagione.

Il Milan e i portieri - "I costruttori di casa Tottenham favoriti per lo stadio di Milano": spazio anche al nuovo San Siro, il nuovo stadio di Inter e Milan. I due progetti per l'impianto che rimpiazzerà San Siro saranno resi noti il giorno 24. Fuori dai giochi Boeri e Hok, in corsa restano il colosso americano Populous e lo studio di David Manica, che fa parte del consorzio Sportium, insieme con gli italiani di Cmr, con il primo che sembra essere in vantaggio. "Gigio in Europa nessuno è come te": il portiere del Milan è il più decisivo nei top 5 campionati europei con l'81,9% di parate compiute. Rimanendo in tema portieri occhio al duello tutto polacco in Fiorentina-Juventus: "A Firenze c'è la Polonia alle porte" con il duello Dragowski-Szczesny. Infine parola a Guidolin: "Sanchez, Handanovic e Asamoah: vi conosco bene" dice il tecnico che racconta Udinese-Inter.

Sezione: Altre notizie / Data: Gio 12 Settembre 2019 alle 07:05
Autore: Antonio Parrotto / Twitter: @AntonioParr8
Vedi letture
Print