Gary Medel si è presentato formalmente oggi con una conferenza stampa, accompagnato dall'amministratore delegato del club Claudio Fenucci e Marco Bernardi, presidente di Illumia sponsor del Bologna che ospita la conferenza stampa. Proprio Fenucci ha preso la parola per primo, dichiarando: "Sono contento di essere qui sia per presentare Gary che per parlare del rinnovo della partnership con un'azienda alla quale siamo molto legati. Medel è un giocatore di grande affidabilità e ottime qualità tecniche. I numeri della sua carriera parlano da soli. L'abbiamo voluto fortemente per sopperire alla partenza di Pulgar: pur avendo caratteristiche diverse nelle intenzioni dello staff tecnico rappresentava il sostituto ideale. Si è preso subito un posto di rilievo in campo e nello spogliatoio".

Dunque, ha parlato Medel, commentando: "Innanzitutto sono contento di essere tornato in Italia. Non speravo di giocare subito anche perché avevo fatto solo la rifinitura, la cosa importante è aver preso subito i tre punti. Sono disponibile a giocare ovunque, in Nazionale gioco difensore centrale e posso farlo anche qui. Cosa mi ha convinto? La Serie A è un campionato competitivo e poi la mia famiglia era molto contenta di venire a vivere qui. La dirigenza ha fatto di tutto per convincermi e poi la chiamata di Mihajlovic è stato un ulteriore motivo per accettare. Ho anche parlato anche con Pulgar. Mi ha raccontato della scorsa stagione e del gran finale che ha fatto la squadra. Mi ha parlato bene della città e di come si mangia. Ora lui prosegue la sua carriera altrove ma per me resta un grande giocatore e una grande persona".

Sulla squadra ha dichiarato: "Vogliamo iniziare bene il campionato. L'obiettivo è arrivare più in alto possibile, la qualificazione in Europa è difficile ma ci proveremo. In una squadra così giovane voglio portare la mia esperienza. A Brescia giocherò dove deciderà lo staff tecnico, io sono a disposizione".

Sezione: Bologna / Data: Mar 10 Settembre 2019 alle 13:31
Autore: Edoardo Frati / Twitter: @edoardo.frati
Vedi letture
Print