Walter Sabatini, coordinatore delle aree tecniche del Bologna, ha parlato a La Gazzetta dello Sport di Sinisa Mihajlovic: "Cosa avrei voglia di fare dopo quella notizia tragica? Sinisa lo sa: la cosa che mi lascia, per ora, un rammarico, è che avrei voluto con Sinisa sfidare il mondo da subito, in maniera irriverente. Ora serve tempo, dobbiamo frenare solo un po'. Lui ce la farà. Sì, resilienza è la parola-chiave. Un football club. Con quella il Bologna si è tirato fuori trionfalmente in 4 mesi. E c'è tanto Sinisa là. E in tutto ciò che è oggi e servirà per il domani. C'è coesione, sensibilità, familiarità".
 

Sezione: Bologna / Data: Gio 18 Luglio 2019 alle 12:27
Autore: Alessandro Tedeschi
Vedi letture
Print