Il Corriere di Bologna oggi in edicola, nelle sue pagine interne, titola: "Gol fatti e subiti, Bologna da record". Il Bologna ha concluso il girone d’andata con alcuni record positivi, altri negativi ma anche con qualche rimpianto. Il dato più interessante è quello relativo ai gol segnati: 28 reti sono un primato non solo nella gestione Saputo ma addirittura dall’introduzione delle venti squadre in Serie A. La formazione di Mihajlovic ha superato nettamente quella di Donadoni del 2017/18 che aveva realizzato 23 marcature e lo ha fatto distribuendo abbastanza equamente il bottino sia tra i suoi calciatori sia nel calendario. Tale dato attenua anche l’unico vero primato negativo ottenuto dai rossoblù in questa prima fase di stagione ovvero i 31 gol subiti che indicano questa difesa come la peggiore dall’ultima promozione.

Sezione: Bologna / Data: Mer 15 Gennaio 2020 alle 07:35
Autore: Alessandro Tedeschi
Vedi letture
Print