Giornata senza colpi di scena in entrata per il Bologna, che aspetta novità da Skov Olsen. In uscita, invece, si registra il forte interesse dei Rangers per Helander, che frutterebbe un’insperata plusvalenza. In mattinata, la squadra è partita per Castelrotto dalla stazione centrale di Bologna, tra entusiasmo e sorrisi. Mihajlovic ha poi raggiunto il gruppo in sede, svolgendo il primo allenamento del ritiro. La sintesi di ViaEmilia:

VOCE PREOCCUPANTE: Si infittisce la trama legata all’approdo di Skov Olsen al Bologna. Dopo le parole del padre, che raccontava di una profonda riflessione del figlio, le fonti di ViaEmilia hanno raccolto la possibilità di un’offerta maggiore di quella del Bologna presentata dal Tottenham. La voce è ancora da verificare ma qualora si concretizzasse, spiegherebbe l’indecisione  del ragazzo.

GABBIADINI PRENDE QUOTA: un po’ come piano B, un po’ perché sempre piaciuto a Mihajlovic, prende quota l’ipotesi di insistenza su Manolo Gabbiadini. Inglese è più vicino al ritorno al Parma e Kouame è cercato anche dal Toro: ecco allora spuntare con forza l’interesse per Il classe ‘92, che Mihajlovic ebbe in casa-Samp e che Walter Sabatini riportò in Italia (sempre alla Samp) nel gennaio scorso.

PLUSVALENZA HELANDER: Con la cessione di Filip Helander al Glasgow Rangers, il Bologna metterà a segno una plusvalenza importante. Lo svedese, che non rientrava nei piani di Mihajlovic, nel 2016 venne pagato 2,5 milioni di euro e ora partirà per una cifra quasi doppia. Gli scozzesi infatti dovrebbero versare nelle casse dei felsinei fra i 4,5 e i 5 milioni di euro. L'accordo è stato trovato nella giornata di ieri e sarà ufficializzato nei prossimi giorni.

Sezione: Bologna / Data: Gio 11 Luglio 2019 alle 20:15
Autore: Edoardo Frati / Twitter: @edoardo.frati
Vedi letture
Print