Lo aveva detto Mihajlovic, "a Napoli rivoglio la mia squadra". Il Bologna lo ha ascoltato e ritrova la vittoria che mancava dal 27 orrobre con la Sampdoria. I rossoblù lottano fino all'ultimo e ribaltano il momentaneo vantaggio partenopeo guadagnato a metà primo tempo grazie al tap-in vincente concluso in rete da Llorente. La prima frazione di gioco si conclude con il vantaggio del Napoli per 1-0. Al rientro dagli spogliatoi il Bologna inserisce Skov Olsen per Orsolini e la scelta risulta vincente. E' proprio il danesino rossoblù a trovare il pareggio al 58'. La gara continua con entrambe le squadre che provano la soluzione vincente ma è il Bologna a passare in vantaggio grazie al gol di Sansone che riesce a battere Ospina su assist di Dzemaili. Finale al cardiopalma con il Napoli che cerca la parità e la rete dell'eventuale 2-2 di Llorente annullata per fuorigioco al 94'. 

Al San Paolo arriva la prima rete di Andreas Skov Olsen in rossoblù e ritorna al gol Nicola Sansone che sembrava essersi perso dopo il rigore sbagliato a Genova. Buona prestazione difensiva con Skorupski che si fa trovare pronto in diverse occasioni e la ritrovata coppia di centrali Danilo-Bani di cui si era sentita la mancanza. Positiva la prova di Denswil schierato per la prima volta come terzino sinistro. Si segnala l'uscita di Medel a metà del secondo tempo per un probabile problema muscolare di cui seguiranno aggiornamenti. 

Sezione: Bologna / Data: Dom 1 Dicembre 2019 alle 20:02
Autore: Micol Malaguti
Vedi letture
Print