Sepe 6.5 - Dopo aver subito il primo gol in maniera casuale, si esalta nella ripresa con una parata sensazionale su Danilo. Non può nulla sul raddoppio di Ronaldo, a cui però nega un paio di gol con risposte sicure.

Darmian 6 - Con una bella diagonale toglie una palla pericolosa a Matuidi, è sfortunato nella deviazione che porta al gol di Ronaldo e spiazza Sepe. Nella ripresa prova a prendere un po’ più di campo ma è raro vederlo sul fondo a crossare.

Iacoponi 6.5 - Esce ben nei duelli corpo a corpo con gli attaccanti della Juve, concedendosi anche qualche leziosismo. Ennesima buona gara della sua stagione, si arrende solo a un fenomeno: Ronaldo.

Bruno Alves 6 - Pronti via e viene bruciato da Ronaldo sugli sviluppi di un corner ma è praticamente l'unica macchia di una gara solida e importante. Guida il reparto difensivo e, senza fronzoli, ribatte tutti i cross bianconeri. 

Gagliolo 6 - Ha moltissimo campo libero e troppo spesso si ritrova libero ma ignorato dai compagni. Qualche buona sgambata in fascia, oltre a buone chiusure. Soffre un po’ di più nella ripresa quando Dybala entra più nel vivo del gioco ma la gara è sufficiente.

Kucka 6 - Calcia in un paio di occasioni da fuori, senza però mai impensierire Szczesny. Paga un po’ troppo una posizione non sua, più alto (e centrale) rispetto al solito. Cresce, come tutto il Parma, nella ripresa in cui più con l’orgoglio che con la qualità guida le manovre offensive dei suoi.

Scozzarella 6.5 - Subito nel vivo delle azioni di recupero, quando sradica a Dybala una palla in transizione con una grande scivolata. Il suo lavoro è più sporco del solito, meno attivo in fase d’impostazione e più in quella di copertura. Telecomanda dalla bandierina il cross al bacio per lo stacco di Cornelius, che vale l’1-1. Dal 66’ Sprocati 5.5 - Ha sul destro la palla del 2-2 ma calcia malissimo e si fa murare da De Ligt.

Hernani 6 - Non è un fulmine, ma fa buono schermo davanti alla difesa. Nel centrocampo a due rende sicuramente meglio, come dimostrano le ultime buone gare. Troppo molle in occasione del raddoppio di Ronaldo, quando si fa anticipare con troppa facilità e per questo prende mezzo voto in meno.

Kulusevski 5 - Aveva tutti i riflettori puntati, vista l’importante cifra spesa per lui da parte proprio della Juventus. Delude, soprattutto per i primi settanta minuti, senza trovare mai una giocata o uno squillo dei suoi. Meglio negli ultimi minuti in cui sta in campo, dove serve a Sprocati una palla preziosa per il 2-2 lasciando sul posto Danilo. Dall’89’ Siligardi sv

Inglese 5.5 - Lotta molto in una partita sicuramente non facile per lui, quasi abbandonato fra i centrali della Juve. Tiene pochi palloni e non trova mai una giocata degna di nota. Esce nel finale di primo tempo dopo uno scontro con De Ligt. Speriamo non sia nulla di grave. Dal 44’ Cornelius 7 - Come Inglese fa molta fatica in mezzo ai centrali della Juventus, ma sugli sviluppi di un corner magistralmente battuto da Scozzarella stacca alla grande e spedisce in rete il gol dell’1-1. Quando subentra sembra avere una marcia in più: ad oggi è lui il titolare.

Kurtic 5.5 - Non una gara brillante, condizionato anche da una posizione in cui non riesce ad esprimersi ai livelli di Ferrara. Impegna Szczesny con un bel tiro da fuori, cresce quando esce Scozzarella e torna nel suo ruolo naturale di mezzala, ma il totale non lo porta alla sufficienza.

Sezione: Parma / Data: Dom 19 Gennaio 2020 alle 23:15
Autore: Niccolò Pasta / Twitter: @NiccoPasta
Vedi letture
Print