Luigi Apolloni, grande amico di Faustino Asprilla durante e dopo la comune militanza nel Parma, ha chiamato l'ex compagno di squadra dopo il ricovero forzato delle ore scorse: "L'ho chiamato subito ieri notte (tra giovedì e venerdì ndr). Mi ha detto che è già stato dimesso. Era andato in ospedale all'alba, accusava un dolore fortissimo alle braccia. Un dolore mai provato mi ha detto. Un' infiammazione tipo fuoco di Sant'Antonio, ma fortissima. Tanto che ha dovuto fare un giorno intero di flebo antidolorifiche. Ora è uscito e speriamo che si rimetta alla svelta", le parole dell'ex tecnico crociato a La Gazzetta di Parma.

Sezione: Parma / Data: Sab 12 Ottobre 2019 alle 16:26
Autore: Giuseppe Emanuele Frisone
Vedi letture
Print