Il secondo tempo tra Parma e Cagliari inizia a ritmi abbastanza lenti, ma si velocizza ben presto, quando i crociati cominciano a premere con veemenza sull'acceleratore. Sale in cattedra il giovanissimo Kulusevski, classe 2000, che mette a ferro e fuoco la difesa del Cagliari. Piovono le occasioni per il Parma, anche grazie a un binario di destra che funziona molto bene: è Barillà, che spedisce in rete il cross di Darmian (primo assist in maglia crociata) dopo l'azione partita da Hernani. Poco dopo il Parma va ad un passo dal 2-2, con Gervinho che si fa ipnotizzare da Olsen: quella del portiere svedese è una parata incredibile che vale come un gol. Proprio nel momento migliore dei crociati arriva il gol rocambolesco del 3-1 con Simeone, nel più classico dei contropiedi. Nel finale succede veramente di tutto, con due reti annullate, una parte: a Bruno Alves prima, e a Joao Pedro poi. Il risultato però non cambia più: il Cagliari espugna Parma, vincendo per 3-1. Primi tre punti in stagione per la squadra di Rolando Maran.

Sezione: Parma / Data: Dom 15 Settembre 2019 alle 17:05
Autore: Giuseppe Emanuele Frisone
Vedi letture
Print