Sono terminati senza reti i primi 45' del match del Tardini tra Parma e Roma: un risultato sostanzialmente giusto per quanto visto sin qui, anche se i ducali hanno creato senza dubbio di più rispetto alla non brillantissima squadra capitolina. La prima emozione del match è firmata da Fazio, con un colpo di testa che non trova lo specchio, ma a creare i maggiori pericoli è la squadra di casa, soprattutto con Gervinho, che al 16' non riesce a inquadrare la porta sugli sviluppi di uno schema da calcio d'angolo. Neanche sessanta secondi più tardi, e il Parma va nuovamente vicino al gol, stavolta con Cornelius, il cui tiro (deviato da ben due difensori giallorossi) è neutralizzato con un balzo felino da Pau Lopez. Ancora il danese ha una una grandissima occasione al 35, ma sull'invitante cross basso di Kulusevski non riesce ad impattare bene la sfera da ottima posizione. Nel finale di tempo ci prova anche il propositivo Gagliolo, ma gli applausi del Tardini si trasformano in sconforto quando Gervinho è costretto a uscire dal campo per un problema fisico: al suo posto Mattia Sprocati, il quale, prima del duplice fischio, ha modo e tempo per tentare la fortuna su perfetto suggerimento di Darmian: la sua conclusione è però troppo debole per impensierire l'attento portiere giallorosso.

Sezione: Parma / Data: Dom 10 Novembre 2019 alle 18:53
Autore: Vito Aulenti / Twitter: @vitoaul
Vedi letture
Print