Intervistato dalla redazione di ParmaLive.com, il tecnico ex Parma e Bologna Renzo Ulivieri, oggi presidente dell’Associazione Italiana Allenatori, ha così commentato il derby che si giocherà domenica:

Che partita si aspetta?
“Credo sarà una bella partita, spettacolare, entrambe giocano bene. Sono squadre che per principio nella mentalità hanno la vittoria come obiettivo, sarà una partita bella, aperta, con capovolgimenti di fronte sin da subito e non quando le squadre saranno più stanche”.

Ci saranno molte assenze in entrambe le squadre, quanto influiranno?
“Le assenze influiscono sempre, poi dipende dall’andamento della partita per capire quale delle due squadre le soffrirà di più”.

Rispetto allo scorso anno il Parma gioca in maniera diversa, la sorprende questa variazione?
“No, è cambiato qualche giocatore e D’Aversa è un allenatore bravo che sa adattarsi alla rosa che ha. Potendolo fare, quest’anno ha cambiato. Nel calcio di oggi gli allenatori bravi sono quelli che riescono ad adattarsi al capitale di giocatori che hanno. Oggi chi dice ‘questo è il mio calcio’ non può andare ad allenare da nessuna parte. Il calcio di un allenatore è quello che gli concede il capitale umano che ha a disposizione”.

La sta sorprendendo questo Parma?
“No perché le basi c’erano già dall’anno scorso. Ha preso fiducia, l’anno scorso ha lottato fino alla fine in un campionato durissimo. Quest’anno gioca anche un pochino più in scioltezza”.

Il Bologna dopo un buon avvio è un po’ calato: la vicenda Mihajlovic incide?
“Io direi di no. Il Bologna è partito bene e poi non poteva mantenere quei ritmi e quei risultati perché non è squadra da quei livelli tecnici. Deve ritrovare equilibrio, il gioco. Ha vinto la penultima in casa ed è una squadra che sono sicuro ritroverà il senso di gioco e del risultato”.

Vede qualcuno favorito?
“No, è un derby e quindi sarà una partita equilibrata in cui probabilmente conteranno molto gli episodi”.

Secondo lei entrambe lotteranno per la salvezza fino alla fine o ci sono margini per salvarsi prima?
“Spero proprio di no, credo abbiano margini per essere sopra le squadre che lottano la salvezza e anche per farlo presto”.

Sezione: Parma / Data: Gio 21 Novembre 2019 alle 17:40
Autore: Niccolò Pasta / Twitter: @NiccoPasta
Vedi letture
Print