Parla Giacomo Raspadori. L'attaccante del Sassuolo ha rilasciato un'intervista al Resto del Carlino, parlando del possibile approdo in prima squadra e non solo

Raspadori, come mai un bolognese è finito al Sassuolo?
"Perché mi notarono quando giocavo nel Progresso, sono nato a Bentivoglio, ma cresciuto a Castel Maggiore. Il Sassuolo prese me e mio fratello Enrico, che ha 22 anni, fa l'attaccante e l'anno prossimo giocherà in Eccellenza nel Sant'Agostino di Ferrara".

Lei invece potrebbe essere aggregato alla prima squadra di De Zerbi.
"Vedremo, ora penso alla nazionale. So che il mister neroverde ha fiducia in me, ma sono concentrato sull'Italia".

Il Sassuolo dove arriverà?
"Spero il più in alto possibile, di sicuro l'obiettivo della squadra e della società è quello di crescere".

Sezione: Sassuolo / Data: Sab 20 Luglio 2019 alle 18:40
Autore: Antonio Parrotto / Twitter: @AntonioParr8
Vedi letture
Print