Intervenuto in mixed zone, l'attaccante del Sassuolo Francesco Caputo ha parlato così dopo la sconfitta per 4-2 maturata all'Olimpico contro la Roma: "In questo momento è difficile analizzare cos'è successo oggi. Non siamo entrati col piglio giusto, abbiamo concesso troppo a una squadra forte come la Roma, che ci ha messo in difficoltà in ogni affondo. Purtroppo è andata come non doveva andare. Nel secondo tempo è andata meglio, abbiamo creato tanto, ma dovevamo farlo dall'inizio. Ormai è andata, spero ci serva da lezione per le prossime gare".

Note positive: la tua intesa con Berardi cresce:
"Sì, l'intesa cresce, è un giocatore troppo forte e fondamentale per noi. Sono contento di poterlo aiutare a fare gol. Oggi però sono rammaricato a livello di squadra: con maggiore attenzione e con questa cattiveria avremmo potuto portare qualcosa a casa".

E ora c'è la SPAL:
"Si riparte uniti, lavorando e analizzando i nostri errori. Uniti e compatti, da squadra, cercando di concedere pochissimo e cercando di vincere".

Sezione: Sassuolo / Data: Dom 15 Settembre 2019 alle 21:05 / Fonte: Antonio Parrotto
Autore: Giuseppe Emanuele Frisone
Vedi letture
Print