Il capitano del Carpi Enrico Pezzi, ospite del programma "Sport Qui", in onda su TvQui, ha raccontato la sua routine in queste settimane di isolamento forzato: "Abbiamo dal preparatore atletico un programma che cerchiamo di seguire nel modo più stretto possibile. Ci incontriamo virtualmente tramite una applicazione tutti insieme con gli altri compagni e l'allenatore per fare un allenamento, come fosse normale. Intanto siamo chiusi in casa, abbiamo cyclette per lavoro aerobico, poi facciamo corpo libero e forza, ma non si corre dato che ci è vietato uscire di casa. Non possiamo toccare il pallone, è quindi un mantenimento ma non un allenamento vero e proprio. La mia famiglia si trova a Rimini, li sento quotidianamente per capire la situazione: ovviamente anche loro sono a casa, ci sono date regole e le rispettiamo. Immagino ci sia in ogni squadra qualche elemento tornato a casa, il discorso delle quarantene può quindi essere un problema nel momento del rientro in campo. La soluzione potrebbe essere fare tamponi a chi non è sicuro di quanto fatto in quarantena, questo ci potrebbe rendere più tranquilli".

Sezione: Serie C / Data: Mer 25 Marzo 2020 alle 14:20 / Fonte: TuttoC.com
Autore: Luca Chiarini
Vedi letture
Print