Scenderà in campo alle 17:30 il Carpi dei record di mister Riolfo. Dopo la quinta vittoria consecutiva ottenuta nella scorsa giornata, con gli eventuali tre punti di oggi i biancorossi potrebbero aggiungere una voce alla storia societaria. Giancarlo Riolfo, però, intervenuto ieri in conferenza stampa pre partita ha giurato di non pensarci. "Record? Non è stato un tema in settimana, abbiamo parlato del percorso positivo da cui arriviamo e che può lasciarci qualche cosa nell'attenzione, umiltà e perseveranza nel perseguire il risultato. Non vogliamo perdere nulla, e vogliamo affrontare la Vis con umiltà, sapendo che abbiamo davanti un avversario di tutto rispetto". Un passato da marchigiano, per il tecnico del Carpi, che ricorda con affetto: "Io a Pesaro sono stato benissimo, ho vissuto grandi soddisfazioni a livello personale e calcistico, ho conosciuto tante persone e ho un grande rapporto con la tifoseria. Mi hanno mandato tanti messaggi per il mio ritorno al Benelli di domani. A Pesaro sono cresciuto e non ho nessun sentimento di rivalsa nei loro confronti". Testa alla gara, però, che non sarà semplice. La Vis Pesaro, infatti, è una squadra tosta e nonostante la gara persa in rimonta contro il Modena, non è un avversario da sottovalutare. Così Riolfo sul tema: "Dal punto di vista tecnico loro sono un avversario solido, sono inciampati anche loro in giornate storte ma mi hanno sempre fatto ottime impressioni. Con il Modena hanno fatto una buona prestazione, hanno incontrato un Modena che dopo il rientro dagli spogliatoi era irrefrenabile. So che incontreremo un avversario di qualità e con le capacità di far male, ora sono in un momento in cui cercheranno di raccogliere il più possibile in ogni partita. Noi dovremo essere bravi a non sottovalutare nulla e a tenere un atteggiamento adeguato".

Sezione: Serie C / Data: Dom 8 Dicembre 2019 alle 16:37
Autore: Micol Malaguti
Vedi letture
Print