Il direttore generale del Carpi Stefano Stefanelli ha commentato il momento del club biancorosso a 10 giorni dal debutto in campionato: “Vedo un Carpi che sta lavorando per trovare una nuova identità, un’anima ben precisa. Ci manca ancora qualcosina ma il gruppo mi sembra ben predisposto a ciò che il mister sta chiedendo. - si legge sulla <i>Gazzetta di Modena</i> - Ci vuole unità di intenti, abbiamo cambiato molto e all’inizio non sarà semplice. Padova, Vicenza, Triestina e Sudtirol sono le più forti del nostro girone, poi vedo Modena, Reggiana, Cesena e Feralpi. Carpi? Non lo colloco, speriamo di toglierci delle soddisfazioni, cammin facendo capiremo quali”.

Sezione: Serie C / Data: Mer 14 Agosto 2019 alle 15:10
Autore: Tommaso Maschio
Vedi letture
Print