Il vicepresidente del Piacenza Roberto Pighi ha così commentato, ai microfoni di Libertà, i lavori allo stadio Garilli appena effettuati: "Sono molto soddisfatto dell' esito dei lavori, è stato complesso, per questo faccio i compimenti all' amministrazione pubblica e a tutti coloro che si sono adoperati per arrivare a questo risultato. Alla fine il tempo si è rivelato galantuomo, è la dimostrazione che lavorando bene e in modo deciso siamo riusciti a stare nei tempi e a rendere l' ambiente più bello e confortevole per atleti e spettatori. Naturalmente c' è ancora tanto da fare, vogliamo continuare con ulteriori opere di restyling: dall' avvicinamento delle panchine al nuovo tunnel per l' uscita dei giocatori.

Prosegue poi sul possibile nuovo stadio: "Premesso che alcuni lavori andavano fatti per forza in vista dell' avvio del campionato e che un impianto nuovo non si costruisce dall' oggi al domani, ci sarà il tempo per parlane e dialogare con l' amministrazione pubblica. Ora abbiamo un ministro della Repubblica (Paola De Micheli, ndr) sensibile alle tematiche sportive che magari una mano ce la potrà dare. A questo punto però mi sembrerebbe uno scempio ipotizzare un impianto nuovo, significherebbe aver buttato via tutti questi soldi. Visti gli interventi massicci effettuati finora l' idea di uno stadio nuovo è da mettere per il momento in un cassetto".

Sezione: Serie C / Data: Gio 12 Settembre 2019 alle 11:45
Autore: Alessandro Tedeschi
Vedi letture
Print