La sconfitta di sabato contro la Juventus inguaia ulteriormente la SPAL, che adesso si ritrova a fare i conti anche con l'emergenza Coronavirus: "Il campionato spallino adesso è stato bloccato - si legge su La Nuova Ferrara - causa la sospensione fino all' 1 marzo (domenica prossima) di tutte le manifestazioni sportive in regione, per via dell' allarme Coronavirus. La SPAL, quindi, salvo contrordini non giocherà a Parma, e si vedrà quando verrà recuperata la partita". Incognite su incognite, e un trend definito "desolante". Non è bastato nemmeno Di Biagio, che pure sembra essere riuscito a plasmare la squadra sin da subito: "Le idee del tecnico sono state immediatamente recepite, questo è evidente. Bravo lui a trasmetterle, bravo il gruppo ad assimilarle. Una squadra con personalità sufficiente per fare il gioco in Puglia, e per pressare la Juve mettendola a tratti in difficoltà. In assoluto, due pareggi non sarebbero stati scandalosi".

Sezione: SPAL / Data: Lun 24 Febbraio 2020 alle 08:45
Autore: Luca Chiarini
Vedi letture
Print