Simone Colombarini, patron biancazzurro, si è espresso durante la conferenza stampa anche riguardo alla spinosa questione stadio, che ha assorbito  molte energie dirigenziali, altrimenti impegnate sul versante del mercarto: "Una cosa di questo genere non ce la aspettavamo e ancora oggi si sta protraendo, sperando che il tutto si possa chiudere tra circa due settimane, quando verrà relata la tesi finale con tutti i risultati e le risposte delle rilevazioni fatte. In parte, la questione stadio ha compromesso leggermente anche la campagna acquisti, soprattutto perché non si sapeva se si giocava o meno. La sicurezza matematica non la si aveva, e quindi si dovevano prendere delle decisioni che a volte non erano delle più idonee. Dovremo fare tesoro di questa esperienza”

Sezione: SPAL / Data: Ven 13 Settembre 2019 alle 17:32
Autore: Edoardo Frati / Twitter: @edoardo.frati
Vedi letture
Print