Durante la conferenza stampa odierna, il più fiducioso è sembrato il presidente Walter Mattioli, che ha difeso a spada tratta il lavoro svolto questa estate e ha mostrato grande confidenza nelle potenzialità della rosa allestita. Tuttomercatoweb ne ha riportato integralmente l'intervento.

"Abbiamo fatto la squadra che volevamo fare e siamo consapevoli di aver fatto un ottimo lavoro. Tra le altre cose, secondo me, è perfino superiore a quella dello scorso anno. Bisognerà lasciare tempo al mister, sia di amalgamare gli elementi che di farli giocare, mettendoli nelle condizioni migliori per far si che si esprimano al meglio, visto che tanti sono nuovi. Siamo consapevoli che questa squadra darà tanti risultati. Ci salveremo e ne sono certo, ma ci sarà tantissimo da soffrire. Ma lo sapevamo dall’inizio. Di scontato nel calcio non c’è niente, tantomeno a Ferrara. Noi siamo qui per portare avanti il progetto SPAL per tanti altri anni, e vi assicuro che è un progetto che tante altre squadre stanno prendendo come esempio. Abbiamo bisogno di continuare questo cammino insieme ai nostri tifosi, abbiamo bisogno del loro entusiasmo. Noi ci mettiamo tutto quello che abbiamo dentro, perché tutto quello che stiamo facendo, lo facciamo con passione e innamoramento nei confronti di questa società. Alla fine dell’anno, voglio vincere lo scudetto dei vent’anni di Serie A della SPAL. Siamo convinti tutti di potercela fare, siamo carichi come delle mine. Il periodo brutto è passato. Ora dobbiamo essere rabbiosi, perché quello che dobbiamo ottenere quest’anno è un traguardo importantissimo, da raggiungere insieme. E ce la faremo, ve lo garantisco”.

Altro problema dell'estate è stata la ricerca dello sponsor: "Dopo il problema ai sigilli allo stadio di quest’estate e al danno d’immagine che ci è stato causato, stiamo recuperando tanti sponsor. Stiamo lavorando ogni giorno e sono convinto che alla fine riporteremo i dati a quelli che erano i nostri obiettivi. A questo proposito, per le prossime cinque gare, abbiamo trovato chi ci sponsorizzerà sulle nostre maglie principalmente. Poi valuteranno se proseguire il rapporto. Si tratterà comunque di OmegaGroup, che già ci sponsorizzava ma in un'altra posizione sulla maglia, che a sua volta verrà occupata da Caffè Krifi. Abbiamo anche altre situazioni che stiamo discutendo, e speriamo di portare a casa altri accordi, di chi magari prima era più titubante”.

 

Sezione: SPAL / Data: Ven 13 Settembre 2019 alle 17:55
Autore: Edoardo Frati / Twitter: @edoardo.frati
Vedi letture
Print