Walter Mattioli, interpellato alla presentazione delle nuove maglie del club, ha parlato così delle nuove divise e del futuro della SPAL. Queste le parole del presidente biancoazzurro: "Presentiamo soltanto due maglie perché la terza la sveleremo intorno a metà settembre con un evento particolare­. Abbiamo pensato a qualcosa di speciale, che coinvolga la città. Le prime due comunque sono bellissime, e non potrei dire diversamente, innamorato come sono della nostra Spal. Aspettiamo i commenti dei tifosi, ma siamo convinti che avranno successo".

Questione stadio: "Come avrete notato manca il main sponsor, ed è la prima volta che mi succede da quando sono presidente. Purtroppo la vicenda dello stadio ha portato dei problemi, e qualcuno si è tirato indietro. Adesso si profila una corsa contro il tempo, ma vogliamo recuperare terreno. Ne approfitto per ringraziare i nostri partner, sempre presenti con cifre importanti, però abbiamo bisogno anche degli altri. A chi è rimasto in sospeso dico che lo aspettiamo, perché le cose ora si sono sistemate e vogliamo portare avanti il progetto tutti insieme. Grintosi e arrabbiati più che mai..."

Il futuro: "A chi pensa che abbiamo intenzione di tirare i remi in barca dico che si sbaglia di grosso: vogliamo migliorarci ulteriormente, quindi non molliamo un centimetro. Abbiamo sottoscritto altri 624 abbonamenti, per un totale di 1.100 in due giorni: la campagna procede a gonfie vele verso il traguardo tagliato l' anno scorso. Serviva più tempo, ma abbiamo dei tifosi splendidi che hanno capito il momento di difficoltà e stanno facendo dei sacrifici trasmettendoci una carica speciale. E mercoledì prossimo presenteremo la squadra allo stadio: il Mazza è ancora più bello di prima, e i vari eventi li vogliamo effettuare nel nostro stadio". 

Sezione: SPAL / Data: Mer 14 Agosto 2019 alle 10:10 / Fonte: dall'inviato Davide Soattin
Autore: Redazione ViaEmilia / Twitter: @ViaEmiliaNews
Vedi letture
Print