Altro giro e altra sfida salvezza per la SPAL che, davanti al pubblico amico del Paolo Mazza, nella serata di lunedì, affronterà il Genoa di Thiago Motta. In palio punti davvero importanti per quanto riguarda la lotta retrocessione, ma soprattutto fondamentali dal punto di vista mentale e psicologico delle due formazioni. Calcio di inizio alle 20.45, arbiterà Giacomelli di Trieste. Diretta televisiva su Sky.

LE ULTIME DA FERRARA – Dopo il pari di Udine e la sosta, la SPAL è pronta a tornare in campo. Nel consueto 3-5-2, insieme a Berisha, mister Leonardo Semplici dovrebbe essere chiamato a scelte forzate nel reparto arretrato, con lo schieramento di Felipe, Vicari e Igor, viste le squalifiche di Cionek e Tomovic. A centrocampo ci sarà spazio per Strefezza, insieme a Kurtic, Missiroli, Murgia e Reca. Davanti, Petagna comporrà la coppia d’attacco con il rientrante Di Francesco.

SPAL (3-5-2): Berisha; Felipe, Vicari, Igor; Strefezza, Kurtic, Missiroli, Murgia, Reca; Petagna, Di Francesco. All.: Leonardo Semplici.

LE ULTIME DA GENOVA – A tenere banco in casa Genoa è soprattutto l’infortunio di Kouamé, che a Ferrara verrà sostituito in attacco da Gumus, alle cui spalle agiranno Cassata, Pandev e Pinamonti. Nella difesa a quattro ci sarà spazio per l’ex della sfida Ghiglione, insieme a Romero, Zapata e Ankersen, mentre in porta andrà Radu. Lerager e Schone comporranno il duo a centrocampo.

GENOA (4-2-3-1): Radu; Ghiglione, Romero, Zapata, Ankersen; Lerager, Schone; Cassata, Pandev, Pinamonti; Gumus. All.: Thiago Motta.

Sezione: SPAL / Data: Gio 21 Novembre 2019 alle 19:40 / Fonte: inviato a Ferrara
Autore: Davide Soattin / Twitter: @SoattinDavide
Vedi letture
Print