"Se le condizioni sanitarie lo consentiranno, porteremo regolarmente a termine i campionati senza variazioni. Altrimenti si procederà con playoff e playout che coinvolgano tutti i club divisi in fasce, sarebbero presenti quindi tutte le squadre e nessuno potrebbe fare passi indietro". In un'intervista a La Repubblica, il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha fatto il punto su come si sta pensando di programmare i prossimi mesi del nostro calcio: "Dal primo di settembre non parte il nuovo campionato - ha precisato - ma soltanto la stagione sportiva. Valuteremo sia la data d’inizio della Serie A 2020/2021 che il format del campionato. Non dico di più ma si pensa a una formula che preveda un campionato meno carico di impegni e più avvincente".

Sezione: Altre notizie / Data: Ven 22 maggio 2020 alle 12:25
Autore: Luca Chiarini
Vedi letture
Print