L'edizione odierna de La Stampa titola in prima pagina: "Altri quindici giorni di chiusura per l'Italia". Niente fase II dopo Pasqua, l'Italia resta chiusa altri 15 giorni. In seguito al vertice con gli esperti, arriva il nuovo decreto. L'allarme delle Confindustrie del Nord: il cuore produttivo è fermo. Il comitato scientifico si è dichiarato contrario ad una riapertura ritenendo che "per noi le condizioni per ripartire non ci sono ancora. E tanto meno per mandare la gente a spasso. Ma se proprio si deve limitiamo la ripartenza a qualche comparto industriale più essenziale e seguendo le misure di sicurezza che vi suggeriamo".

Sezione: Altre notizie / Data: Gio 09 aprile 2020 alle 07:45
Autore: Alessandro Tedeschi
Vedi letture
Print