Nel confronto tra la classifica di Serie A della scorsa stagione e quella di quest'anno, dopo trentuno giornate di campionato, emerge in maniera piuttosto evidente il trend complessivamente positivo delle emiliane. Balzo di undici punti del Bologna, che tra le quattro è quella che ha fatto registrare il miglioramento più significativo, mentre Sassuolo e Parma hanno rispettivamente sette e cinque punti in più. L'unica eccezione è rappresentata dalla SPAL: il meno tredici inquadra esaustivamente le molte difficoltà vissute quest'anno dagli estensi. Ecco, nel dettaglio, il confronto tra le graduatorie:

Juventus 75 punti (-9 rispetto alla Serie A 2018/19 dopo 31 giornate)
Lazio 68 (+16)
Atalanta 66 (+14)
Inter 65 (+8)
Roma 51 (=)
Napoli 51 (-13)
Milan 49 (-3)
Sassuolo 43 (+7)
Hellas Verona 43 (in Serie B)
Bologna 41 (+11)
Cagliari 40 (+4)
Parma 39 (+5)
Fiorentina 35 (-4)
Udinese 35 (+3)
Torino 34 (-15)
Sampdoria 32 (-13)
Lecce 28 (in Serie B)
Genoa 27 (-7)
Brescia 21 (in Serie B)
SPAL 19 (-13)

Sezione: Altre notizie / Data: Ven 10 luglio 2020 alle 15:55
Autore: Luca Chiarini
Vedi letture
Print