Anche in virtù dello stop forzato, da ieri i giocatori del Bologna si sono resi protagonisti di un’altra lodevole iniziativa telefonando a diversi cittadini residenti nel comune di Medicina e nella vicina frazione di Ganzanigo, dichiarati zona rossa dalla Regione lo scorso 16 marzo, dopo le chiamate effettuate nei giorni scorsi a bolognesi soli. I vari Poli, Orsolini, Palacio, Da Costa, Bani, Sansone e Di Vaio, come riporta il Corriere di Bologna, hanno provato ad allietare la giornata dei medicinesi.

Sezione: Bologna / Data: Ven 03 aprile 2020 alle 09:57
Autore: Antonio Parrotto / Twitter: @AntonioParr8
Vedi letture
Print