Vigilia di campionato per il Bologna che domani ospiterà il Genoa per l'anticipo delle 18. Emilio De Leo, assistente di Sinisa Mihajlovic, sarà disponibile tra pochi minuti in conferenza dalla sala stampa di Casteldebole per presentare la sfida e rispondere alle domande della stampa. A sorpresa presente anche Takehiro Tomiyasu in sala stampa. Segue la conferenza in diretta su Via Emilia.

10:00 - Inizia la conferenza stampa

Domanda per De Leo: L'appetito vien mangiando, questa squadra l'appetito lo ha dal febbraio di un anno fa. SO che non guardate la classifica ma la tentazione c'è...
"Domani partita difficile, il mister lo ha sottolineato in settimana. Sarà più complessa della gara di Roma, noi dobbiamo farci trovare pronti e mettere in campo da subito la voglia di prenderci la partita. Sappiamo che dobbiamo avere un approccio determinato, non dobbiamo farci travolgere dalle aspettative e dalla classifica. Crediamo che la nostra forza sia stata propio quella, non parlare mai di alibi".

Domanda per De Leo: Barrow-Orsolini stanno bene?
"Oggi abbiamo l'ultimo allenamento, proviamo gli ultimi dettagli e il mister valuta la condizione dei giocatori, ma in settimana hanno lavorato bene".

Domanda per De Leo: Soriano?
"Viene dalla contusione di Roma, anche lui sarà valutato oggi come gli altri". 

Domanda per Tomiyasu: sei veramente bravo, ora capisci l'italiano, cosa è migliorato?
"Ora capisco meglio l'italiano ma devo migliorarmi sia nella lingua che nel comprendere il calcio italiano. Voglio migliorarmi ancora".

Domanda per Tomiyasu: Quando sei arrivato in estate pensavi di poter essere in questa posizione di classifica?
"Quando il mister è con noi, ci sentiamo più forti, ma se lui non c'è dobbiamo comunque giocare bene come sappiamo fare. Ora abbiamo la possibilità di andare in Europa e dobbiamo giocare al meglio, come contro la Roma. Il mister ci dice sempre se abbiamo giocato bene e cosa migliorare".

Domanda per entrambi: In cosa è migliorato di più Tomiyasu?
Risponde De Leo: "Indubbiamente si è adattato da subito al ruolo di terzino e la sua voglia di migliorarsi sempre è il suo punto di forza. Quello che ci stupisce sempre è la capacità di leggere prima le situazioni, gliene va dato atto anche perchè questo ci aiuta tanto".

Risponde Tomiyasu: "I primi due mesi sono stati più complicati, ora va molto meglio perchè i compagni mi hanno aiutato tanto. Io voglio migliorarmi ancora in fase di non possesso perchè abbiamo subito troppi gol e io stesso devo imparare di più per capire come posso aiutare il reparto difensivo a subire meno gol".

Domanda per Tomiyasu: Sabatini ha detto che sei un difensore da Manchester United...
"Io sono un giocatore del Bologna e voglio pensare unicamente a vincere con questa maglia".

Domanda per Tomiyasu: Il fatto che il ct della Nazionale ti stia visionando sarà per te motivo di orgoglio, cosa ne pensi?
"Tutti i ragazzi mi stanno aiutando, io voglio aiutare la squadra e continuare così".

Domanda per De Leo: Prendete tanti gol ma ne fate tanti pur non avendo un bomber di razza. Subire tanto è comunque un problema?
"Subire molte reti è sempre un problema ma stiamo cercando di migliorare le situazioni e credo che piano piano i ragazzi stiano lavorando bene, anche grazie alla giusta coesione che c'è all'interno del gruppo che ci consente di lavorare bene, di restare corti in campo e mandare in rete tanti giocatori. Il lavoro e l'incoraggiamento che ci stanno dando i giocatori che sono fuori è un altro aspetto positivo, perchè anche loro cercano sempre di darci una scarica prima degli allenamenti e cercano di accorciare i tempi. Non mi focalizzarei troppo sull'aspetto difensivo, ma di più sugli aspetti positivi che ci stanno caratterizzando".

Domanda per De Leo: Il Genoa è cresciuto molto nelle ultime partite, che squadra vi aspettate domani?
"Nicola è un allenatore molto abile che sa trovare la chiave da utilizzare e da quando è arrivato le cose sono cambiate. Sono una squadra con buoni interpreti in tutti i reparti e sanno sfruttare bene le caratteristiche de loro uomini. Ci aspettiamo una squadra battagliera che vuole dar seguito ai tre punti ottenuti in casa. Come ha detto Mihajlovic dovremo essere più battaglieri di loro, con la nostra 'disperata leggerezza', lottando su ogni centimetro. Dovremo avere un atteggiamento più forte di loro".

Domanda per De Leo: Come siete riusciti a dare una sensazione di leggerezza in un campo difficile come quello di Roma?
"Abbiamo sfidato una squadra con un blasone diverso dal nostro, ma non lo abbiamo dato a vedere. Oggi parliamo di un cambio culturale, non vogliamo avere ne alibi ne limiti nel momento in cui affrontiamo gli avversari. Il nostro modo di giocare deve essere lo stesso con tutte le squadre e quello che stiamo trasmettendo ai giocatori, anche i giovani, è quello".

Domanda per De Leo: Affronterete un Genoa da avvantaggiati, cambia qualcosa?
"Noi giocheremo come sempre, cercheremo di capire quali sono le nostre armi per rendere la gara più agevole. Non guardiamo mai il calibro degli avversari, vogliamo stare sempre sul pezzo, con i piedi per terra, rimanendo sempre umili".

Domanda per De Leo: A Roma come avevate preparato la corsia di Destra?
"A Roma volevamo che Orsolini spingesse su Smalling, sapevamo che dalla parte di Tomiyasu potevamo andare in difficoltà quindi avevamo adottato un escamotage di scivolamento del reparto".

Domanda per De Leo: Barrow ha stupito tutti, potrebbe anche raggiungere la doppia cifra?
"A noi sta stupendo la tranquillità che Musa sta mettendo in campo. Ha delle mozioni tecnico tattiche che si porta dietro dalle stagioni scorse, ma quello che ci ha stupito è l'umiltà con cui è entrato subito in sintonia con lo spogliatoio. Sta lavorando con grande applicazione e quello è un punto a suo favore".

Domanda per De Leo: Avete già preparato i pantaloncini per Ravenna, visto che pare la prossima destinazione?
"Noi siamo stati accolti in maniera incredibile, c'è tanto affetto e stima e credo ci siano le condizioni ideali per continuare a lavorare. Quest'anno gli obiettivi sono diversi, ma abbiamo un viaggio ancora lungo da intraprendere e continueremo a viaggiare a qualsiasi condizione".

Domanda per De Leo: Messaggio particolare per Mattia Destro?
"Oltre a dirgli di riprendere a segnare dalla prossima gara non da questa, a nome dello staff tecnico lo ringrazio per quello che ci ha fornito nella scorsa stagione e per il modo in cui anche in questa stagione più travagliata ha lavorato e si è messo a disposizione. Gli faccio un grosso in bocca al lupo".

10:36 - Finisce la conferenza stampa

Sezione: Bologna / Data: Ven 14 febbraio 2020 alle 10:35
Autore: Micol Malaguti
Vedi letture
Print