Uno stop che potrebbe essere più lungo del solito per un errore più pesante del solito. È quello a cui starebbero pensando i vertici arbitrali italiani per quanto riguarda Michael Fabbri, direttore di gara mercoledì sera all’Olimpico in Parma-Roma. La sensazione, scrive il Corriere dello Sport, è che questo voglia essere un segnale diretto agli arbitri per invitarli a maggiore attenzione, in particolare nei casi da Var, nell’interesse della categoria e della trasparenza, più volte invocata da Rizzoli come strumento per disinnescare le polemiche.

Sezione: Parma / Data: Ven 10 luglio 2020 alle 13:25
Autore: Antonio Parrotto / Twitter: @AntonioParr8
Vedi letture
Print