Comincia con una sconfitta l'avventura di Rino Gattuso sulla panchina del Napoli. E' infatti il Parma ad imporsi nell'anticipo delle 18 al San Paolo, con una prova tutta cuore e grinta condita dal cinismo dei suoi gioielli Kulusevski e Gervinho, quest'oggi praticamente imprendibili. 

Nella ripresa, la formazione di casa rientra in campo molto determinata, e tra il 58' e il 61' va vicina al pari prima con Insigne, poi con Milik: in entrambi i casi, però, è bravissimo Sepe a dire di no agli attaccanti avversari. Il gol dell'1-1 è nell'aria, e arriva poco più tardi, con Milik che schiaccia di testa su cross di Mertens, battendo senza pietà l'estremo difensore crociato. Il San Paolo comincia a crederci, diventa una bolgia, ma è il Parma a svegliarsi dal torpore e a sfiorare il nuovo vantaggio con Gervinho, il quale scarta come birilli l'intera retroguardia azzurra, costringendo Meret ad un super intervento. Nel finale, si attenua il forcing del Napoli, che ci prova con Mertens e Callejon, senza però grande precisione. E allora ne approfitta il Parma, che con un contropiede fulminante orchestrato da Kulusevski e concluso da Gervinho, riesce a trovare con l'ivoriano la rete dell'1-2.

Sezione: Parma / Data: Sab 14 dicembre 2019 alle 20:32
Autore: Vito Aulenti / Twitter: @vitoaul
Vedi letture
Print