Francesco Caputo, bomber del Sassuolo, ha parlato a La Gazzetta dello Sport in vista della ripartenza del campionato: "Il silenzio? Col Brescia prima dello stop era surreale, non mi era mai capitata una cosa del genere. Sembrava un’amichevole, anzi un allenamento. Non è facile giocare in quella atmosfera. A porte chiuse devi fare uno sforzo maggiore per concentrarti sulla partita: il pubblico ti aiuta a calarti nella sfida con la testa giusta".

Sezione: Sassuolo / Data: Sab 06 giugno 2020 alle 13:24
Autore: Sebastian Donzella
Vedi letture
Print