Secondo derby consecutivo per il Sassuolo di mister Roberto De Zerbi che nella giornata di domenica affronterà il Parma al Mapei Stadium, fischio d'inizio previsto alle ore 15. Un derby importante che dirà molto sulle ambizioni delle due formazioni. Il Parma ha dimostrato grande continuità, è una delle sorprese della stagione e ha tenuto testa anche a formazioni importanti. Il Sassuolo sta trovando continuità in queste settimane e può considerare la sfida contro il Parma una vera e propria del nove per le sue ambizioni e per il prosieguo dell'annata.

De Zerbi sembra orientato a confermare il 4-2-3-1 delle ultime uscite. In difesa, davanti a Consigli, Toljan, Romagna, Ferrari e Kyriakopoulos. In mezzo al campo non si prescinde da Pedro Obiang e Manuel Locatelli, due gladiatori negli ultimi mesi e sempre più intoccabili. In avanti poche scelte per mister De Zerbi: dovrebbe esserci spazio per Berardi a destra e gli intoccabili Boga e Caputo a completare il reparto offensivo. Dubbi sulla trequarti: ballottaggio Djuricic-Defrel con il primo in leggero vantaggio ma da capire le sue condizioni, perché la scorsa settimana non era al meglio e contro la SPAL è stato preservato. Traoré ha un problema alla caviglia e non ci sarà. Probabile dunque che sia confermata la formazione che ha battuto la Roma due settimane fa.

Oltre agli infortunati di vecchia data Inglese e Scozzarella, mister D'Aversa è alle prese con le condizioni non ottimali di Kulusevksi e Corniulius ma quest'ultimo ha giocato tutti e 90 i minuti di gioco con la Lazio e dovrebbe partire dal 1' minuto. Spazio dunque a Kucka nel tridente offensivo, qualora Kulusevski non dovesse essere al 100%, affiancato da Caprari, obiettivo di mercato del Sassuolo a gennaio. A centrocampo si dovrebbe rivedere il terzetto della scorsa giornata, con Brugman in regia coadiuvato da Hernani e Jasmin Kurtic. La difesa è quella titolare, con Gagliolo e Darmian in fascia e Bruno Alves e Iacoponi al centro, davanti ancora a Simone Colombi, che ha risposto bene nelle ultime due gare e al momento pare in vantaggio rispetto al neo arrivato Radu. Gervinho potrebbe partire dalla panchina.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Romagna, Ferrari, Kyriakopoulos; Obiang, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Caputo. Allenatore: Roberto De Zerbi

PARMA (4-3-3): Colombi; Darmian, Bruno Alves, Iacoponi, Gagliolo; Hernani, Brugman, Kurtic; Kucka, Cornelius, Caprari. Allenatore: Roberto D'Aversa

Sezione: Sassuolo / Data: Gio 13 febbraio 2020 alle 20:14
Autore: Antonio Parrotto / Twitter: @AntonioParr8
Vedi letture
Print