Lo zero a zero nella sfida di ritorno di ieri contro l'Arzignano, unito al due a uno dell'andata, scaccia l'incubo retrocessione per l'Imolese, che può finalmente festeggiare la permanenza in Serie C. Al termine del match, Roberto Cevoli, tecnico degli emiliani, ha dichiarato: "Nelle due partite gli episodi ci hanno aiutato - riporta TuttoC.com - all'andata abbiamo fatto gol al primo tiro in porta e segnato il secondo grazie ad una deviazione. Gli episodi ci sono stati favorevoli, nonostante la squadra avesse avuto un atteggiamento molto propositivo. Oggi gli episodi ci avevano sfavoriti ma c'è stata una grande reazione. Oltre alla fortuna c'è da considerare anche la bravura, Rossi è stato determinante nel risultato, già prima del rigore".

Il tecnico ha poi proseguito: "Siamo riusciti a portare a casa una salvezza meritata, vorrei ringraziare i ragazzi perché in 20 giorni ho avuto delle risposte grandissime dal punto di vista dell'attenzione, del lavoro e del sacrificio. Per i giorni che ho passato io qui, i ragazzi hanno meritato la salvezza. A fine primo tempo ho tolto Chinellato perché secondo me era un po' stanco e comunque mi serviva un giocatore che potesse impensierire gli avversari anche nelle ripartenze. Ad un certo punto ho dovuto inserire gente più fisica, siamo passati al 4-3-1-1 poi al 5-3-1. Ad esempio Schiavi si è fatto trovare pronto ed anche Alimi è entrato con la testa giusta, devo solo fare i complimenti ai ragazzi e godermi questa salvezza fondamentale per tutti".

Sezione: Serie C / Data: Mer 01 luglio 2020 alle 10:20
Autore: Luca Chiarini
Vedi letture
Print