L'attaccante del Modena, Carlo Ferrario, meglio detto CF9, ha raccontato alle colonne della Gazzetta di Modena, il momento stagionale della squadra guidata da mister Mignani, per poi soffermarsi sui prossimi avversari e il rapporto con i compagni. 

LA VITTORIA CON LA SAMB: "E' stata una bella vittoria, che ci voleva per continuare a fare bene e scalare un filo anche la classifica. Siamo molto felici di aver vinto soprattutto dopo che venivamo da un punto in tre partite in cui abbiamo raccolto meno di quello che avevamo seminato. La vittoria, contro un avversario forte, è stata fondamentale per riprendere il nostro cammino: siamo stati bravi a non mollare e a giocare fino alla fine.
Vincere è stato il giusto premio".

SPAVIERO: "Siamo davvero contenti per lui. E' un ragazzo giovane ma di qualità e si meritava di segnare. Siamo felicissimi che la vittoria sia arrivata grazie ad un suo gol. Gli servirà per fare esperienza, per continuare a togliersi soddisfazioni e a darci una mano".

RIMINI, PROSSIMO AVVERSARIO: "E' un avversario da non sottovalutare. Ma siamo già esperti, in questo senso, dall' anno scorso: non dobbiamo guardare troppo la classifica, e non la guarderemo, perché andiamo ad affrontare una squadra che ha bisogno di punti, vista la posizione che ha in classifica, e proprio per questo sarà affamata. Ma lo saremo anche noi. Sarà un piacere rivedere due ex compagni come Calamai e Letizia, ma è normale che noi penseremo solo a fare la nostra partita cercando di portare a casa più punti possibili"

RUOLO: "E' un altro modo di giocare rispetto a quello che ho fatto con continuità negli ultimi 6 anni. E' un altro tipo di ruolo, ma sono molto contento di ricoprirlo e sto lavorando insieme a tutti i miei compagni seguendo quello che vuole l' allenatore. Mi diverto, anche se in questa nuova veste ci sono un po' più di cose da fare sia in fase offensiva che difensiva. C' è ancora tantissimo da migliorare, però fisicamente mi sento cresciuto, forse anche più dell' anno scorso: una grande soddisfazione. Continuerò a lavorare e crescere fisicamente come tutto il gruppo. Nessuna rivincita, ma naturalmente posso essere soddisfatto per questo inizio del girone di ritorno perché all' andata praticamente non ho mai giocato e non sono mai stato messo nelle condizioni di potermi esprimere. Però dal mio punto di vista non ho mai mollato e ora, che ho avuto qualche occasione in più, cercherò di tenermela stretta".

TANDEM SPAGNOLI-FERRERIO: "Spagno all' inizio mi ha aiutato tanto perché è un giocatore più di movimento. Mi sono amalgamato bene sia con lui che con gli altri: secondo me siamo un reparto offensivo completo e, quindi, il mister dovrà solo scegliere.
Dobbiamo stare alle sue scelte e cercare di dare il meglio e il cento per cento sia che ci metta in campo dal primo minuto, sia all' 85'.
Penso che lo stiamo facendo bene: dobbiamo solo continuare su questa strada".

Sezione: Serie C / Data: Gio 13 febbraio 2020 alle 14:00
Autore: Micol Malaguti
Vedi letture
Print