Intervista esclusiva al Corriere dello Sport per Andrea Ingegneri. Il difensore del Modena ha raccontato le proprie sensazioni in merito all'emergenza che sta vivendo il Paese: "Sono in una città bellissima ed una piazza fra le più importanti in questa categoria. Non mi guardo alle spalle, guardo al presente ed al futuro e spero davvero che tutto quello che sta succedendo oggi in Italia e nel mondo finisca presto. Vorrei che presto si tornasse alla normalità. Se non dovessimo ripartire, ci porteremo la dote di questa stagione nella prossima quando il calcio tornerà al suo ruolo. Ora serve stare in casa e collaborare per la guarigione e per la sicurezza di tutti".

Sezione: Serie C / Data: Mar 07 aprile 2020 alle 13:50
Autore: Luca Chiarini
Vedi letture
Print