Il direttore generale del Piacenza Calcio, Marco Scianò, ha parlato ai microfoni di TuttoC.com in merito ai risultati emersi dal Consiglio Federale di ieri pomeriggio. In particolare, il dg biancorosso si è soffermato ad analizzare la situazione che tocca la Lega Pro. 

Cosa è emerso dalla riunione di ieri?
"Che dobbiamo ragionare con tre leghe: non si possono chiudere la Serie B e la Serie C, devono rimanere in vista perché sono connesse alla Serie A. Quindi se deve partire la massima serie devono partire anche le altre. Il 28 sarà una data importante anche se la data fondamentale sarà a inizio giugno, quando si svolgerà il prossimo consiglio federale".

Difficile pensare che si possa svolgere l'intero campionato fino al termine.
"Per me il campionato non riprenderà se non con la formula ristretta dei playoff. Una ipotesi che poteva essere evidenziata da qualche società isolata per questioni di opportunità ma, in realtà, non riesco a immaginare, è quella di un playoff allargato". 

A livello contrattuale cosa cambia?
"I contratti che scadono il 30 giugno dovranno essere prorogati fino alla nuova fine della stagione. I professionisti hanno e devono continuare tutti ad avere una scadenza unica".

Polidori ha rescisso?
"Non ha rescisso il contratto: con lui ed altri abbiamo trovato l'accordo per la rimodulazione del contratto. La rosa, al momento, conta diciotto effettivi. Sempre che ci possa servire per qualcosa".

Sezione: Serie C / Data: Gio 21 maggio 2020 alle 11:20
Autore: Micol Malaguti
Vedi letture
Print