Situazione spinosissima quella della terza serie del calcio italiano, che dall'aver chiuso il torneo dovrà prepararsi a riniziare.  La decisione meditata ieri in Consiglio Fedrale non ha trovato l'approvazione dell'associazione medici italiani di calcio (Lamica), guidata da Enrico Castellacci, ex responsabile medico della Nazionale, soprattutto per quando riguarda la ripresa in Serie C: il protocollo sanitario attuale è un'ipotesi irricevibile, e i medici della terza serie, come hanno già comunicato alla FIGC, sono pronti anche a iniziative clamorose. A ora, solo la Reggiana sembra essere su una posizione diversa, e pronta a dare il via all'attuazione delle procedure necessarie per il rispetto del protocollo sanitario vigente: a comunicarlo, lo stesso club mediante una nota ufficiale.

Sezione: Serie C / Data: Gio 21 maggio 2020 alle 15:40
Autore: Edoardo Frati / Twitter: @edoardo.frati
Vedi letture
Print