Ospite di TMW Radio, Cosimo Sibilia, presidente della Lega Nazionale Dilettanti e vicepresidente vicario della FIGC, ha evidenziato come il sistema necessiti di una riforma radicale in tempi rapidi: "Il sistema, così com'è, non può reggere. Dobbiamo rivedere anche la Lega dilettanti che spende più di quello che ottiene. Ma la stragrande maggioranza riesce a gestire molto bene le società. D e C insieme? È una delle ipotesi che sono state fatte a livello giornalistico. Ieri abbiamo sollecitato di ricominciare nel più breve tempo possibile a parlare di riforme del nostro calcio. Cento società professionistiche in Italia sono impossibili da sostenere. Dobbiamo riformare il calcio italiano".

Sezione: Serie D / Data: Ven 22 maggio 2020 alle 10:20
Autore: Luca Chiarini
Vedi letture
Print